meditazione nella natura

La meditazione: tutto inizia da dentro.

Il cervello umano è sempre in attività e i pensieri vi si affollano, anche mentre dormiamo. Tuttavia, attraverso la meditazione, possiamo destrutturare i nostri schemi comportamentali e migliorare la nostra vita. I benefici della meditazione sono numerosi: qui ho scelto di elencarne cinque.

“Nulla può nuocerti quanto i tuoi stessi pensieri incustoditi.” – Buddha

Buddha

Ma cos’è la meditazione?

Anzitutto, definiamo cos’è lameditazione. Secondo il dizionareio, la meditazione è la pratica di focalizzare la mente su un oggetto, allo scopo di intenderne la natura profonda. Le difinizioni, e anche i modi per praticarla, sono molteplici. Un approfondimento sulle diverse tecniche meditative si può leggere qui, mentre in questo post parlo della yoga terapia.

Loto

I 5 effetti benefici della meditazione sulla vita quotidiana.

1.Riduce ansia e stress:

Diversi studi dimostrano che basta mezz’ora al giorno per ridurre in modo significativo il grado di ansia e stress nella nostra vita. Ci ha ripercussioni positive non solo sulla gestione dell’ansia, ma anche nel raggiungimento di un maggior grado di benessere psicofisico.

2.Aumenta la concentrazione e la memoria:

Chi pratica la meditazione non solo ha maggiori capacità di concentrazione e di memoria, ma anche che la pratica meditativa aiuta a ridurre la tendenza a distrarsi e a prolungare i tempi di attenzione.

3.Aumenta la fiducia in se stessi e la forza di volontà

Soprattutto forme di meditazione basate sull’autoesame e la consapevolezza di sè hanno dato prova di avere effetti benefici sull’autostima, la fiducia in sè e negli altri e il senso di solitudine percepito, da studi specifici compiuti su campioni di popolazione.

Ninfea nello stagno

4. Aiuta a tollerare meglio il dolore

Da quanto detto sopra, è evidente che la meditazione influenza fortemente il nostro stato d’animo. Per questo ha un effetto diretto sulla percezione del dolore, a sua volta influenzata dal nostro stato d’animo. Ebbene, tra i benefici delle meditazione c’è anche quello di mitigare la percezione del dolore sia intermittente che cronico. Immagini di risonanza magnetica dimostrerebbero la riduzione di attività dei centri deputati alla percezione del dolore.

5-Può dare un significativo aiuto nella lotta alle dipendenze.

La maggior consapevolezza di sé, la disciplina mentale che si sviluppa durante la meditazione può dare un significativo apporto in fase di lotta alle dipendenze.

Inoltre, una miglior percezione di sé, una maggiore autostima e un miglior rapporto con l’ambiente circostante, a cui si accennava nei paragrafi precedenti, sono tutte armi in più che possono contribuire al successo in questo difficile compito.

In conclusione, i benefici della meditazione sono molteplici e ormai dimostrati. A questi 5 motivi per praticarla che io ho scelto di elencare, se ne potrebbero aggiungere molti altri, tutti dimostrati e documentati da indagini scientifiche. Naturalmente, chi pratica non ha bisogno di vedere i risultati degli esperimenti per intuire le potenzialità della pratica meditativa. Quindi, come diceva quella famosa pubblicità: meditate, gente, meditate. 🙂