Warning: Illegal string offset 'et_pb_css_synced' in /web/htdocs/www.suonointeriore.com/home/wp-includes/theme.php on line 1060
Marzo 2021 – Suono Interiore
Warning: Illegal string offset 'custom_css_post_id' in /web/htdocs/www.suonointeriore.com/home/wp-includes/theme.php on line 1060
I segreti per mantenere sano l’intestino.

I segreti per mantenere sano l’intestino.

Come mantenere sano l’intestino in modo naturale con lo yoga e le buone abitudini

Condividi:

I segreti di un intestino sano

Come mantenere sano l’intestino. Posture yoga, buone abitudini rimedi naturali per il benessere del nostro “secondo cervello”.

come mantenere sano l'intestino, consigli e rimedi naturali
Intestino,. come mantenerlo sano

Come mantenere sano l’intestino con lo yoga

Stress e vita sedentaria possono mettere a dura prova il nostro intestino.

Tuttavia, oggi abbiamo a disposizione alcuni rimedi naturali molto efficaci che possono contrastarne gli effetti negativi.

In particolare, mi soffermo su:

  • Prima di tutto, pratiche e asana dello yoga, specifiche per alleviare i disturbi gastrointestinali, come gonfiori, digestione lenta, gas, ecc.
  • In secondo luogo, abitudini e stile di vita: piccole abitudini che, se integrate nella nostra quotidianità, possono contribuire non poco a mantenere attivo e in salute il nostro intestino, senza eccessivo sforzo.

Curare l’intestino con lo yoga: kryia e asana.


1- NAULI KRIYA

Il primo dei rimedi che vorrei suggerire è il Nauli Kriya.

Si tratta di una pratica molto efficace, per lo meno per la mia esperienza personale. Essa è infatti mirata alla purificazione degli organi interni.

Richiede delle nozioni base, come la conoscenza dei 3 bandha, e fa parte di una serie di rituali volti, appunto, alla purificazione del corpo, su cui troverete approfondimenti in questa pagina.


2-ASANA (posture yoga)

Gli asana che aiutano a mantenere in salute l’intestino

In seconda istanza, vorrei suggerire la pratica di alcuni asana, o posizioni dello yoga, che ho trovato particolarmente efficaci nel combattere irritabilità dell’intestino, stitichezza, irregolarità ecc.

Di seguito, i cinque asana più efficaci alla salute dell’intestino


  1. Vajrasana (Posizione del Fulmine)

Il primo asana che ho scelto è Vajrasana, o posizione del fulmine.

Si tratta di una postura che aumenta l’efficienza di tutto il sistema digestivo, allevia i disturbi dello stomaco come acidità e ulcera peptica, la diarrea e il meteorismo.

vajrasana
posture yoga per mantenere sano l’ intestino: vajrasana, posizione del fulmine
  • Sulle ginocchia, unisci gli alluci e separa i talloni
  • Siediti con i glutei a terra, tra i talloni e i talloni in contatto con i lati delle anche. Se avverti fastidio alle ginocchia, puoi aiutarti con un cuscino sotto ai glutei
  • Appoggia i palmi delle mani sulle cosce
  • Mantieni una postura eretta
  • Chiudi gli occhi e respira

Cerca di mantenere la postura 3 minuti per iniziare, mirando a 10.

  1. Matsyasana (Posizione del Pesce)

Questo secondo asana allunga gli organi addominali ed è utile per qualsiasi disturbo addominale. Per eliminare la stitichezza, bevi 3 bicchieri d’acqua e poi esegui questa posizione.

matsyasana
postura yoga per mantenere sano l’intestino: matsyasana, posizione del pesce
  • Mettiti a sedere a terra, a gambe distese
  • Sdraiati sui gomiti, poi rivolgi la testa all’indietro e appoggia la nuca al pavimento
  • Inarca la schiena. I palmi delle mani possono poggiare sulle cosce, a terra o sotto ai glutei
  • Mantieni 5-8 respiri.
  1. Halasana (Posizione dell’Aratro)

Il terzo asana è la posizione dell’aratro. Si tratta di un’inversione, in quanto il bacino si trova sopra la testa.

In particolare, risulta particolarmente benefico in caso d’irregolarità o disturbi intestinali in quanto il movimento del diaframma massaggia tutti gli organi interni, attiva la digestione, allevia stitichezza e diarrea, rivitalizza la milza e le surrenali.

postura yoga per mantenere sano l’intestino: malasana, o posizione dell’aratro
  • Distenditi a terra in posizione supina e stendi le braccia lungo il corpo.
  • Piega le ginocchia e porta i talloni vicini al sedere.
  • Spingi i piedi in aria, alza le anche da terra e porta le ginocchia vicino alla faccia.
  • Supporta il movimento piegando i gomiti e portando le mani sulla schiena.
  • Stendi le ginocchia, e porta le gambe parallele al terreno. Tieni il mento premuto contro lo sterno e, lentamente, appoggia le punte dei piedi a terra.
  • Non preoccuparti se non riesci a stendere le ginocchia, puoi tenerle piegate.
  • L’importante è che la colonna sia diritta e riceva il corretto sostegno. Per fare questo, le mani devono essere ben appoggiate contro i lombari, i gomiti ben radicati a terra.
  • Rilassati e respira normalmente. Mantieni la posizione fino a che riesci a equilibrare lo sforzo e il rilassamento.
  • Per uscire dalla posizione, sostieni con le braccia e le mani la schiena mentre la riporti a terra. Esegui questo movimento lentamente, lasciando che la schiena tocchi il terreno vertebra per vertebra.
  1. Malasana (Posizione della Ghirlanda)

Il quarto asana è un po’ più difficile per certi versi, soprattutto in caso di rigidità nelle anche.

Questa posizione è ottima per rilassare i muscoli e gli organi addominali, stimolando l’evacuazione. In caso di difficoltà, si può praticare ponendo dei supporti (mattonelle yoga, o cuscini, ad esempio) sotto i talloni.

postura yoga per mantenere sano l’intestino: malasana
  • Parti in piedi, da Tadasana o posizione della montagna.
  • Allarga i piedi un po’ oltre la larghezza delle anche. Inspira, ed espirando piega le ginocchia fino ad andarti a sedere sulle anche.
  • Tieni per qualche secondo la posizione respirando normalmente
  • Puoi mettere un supporto sotto ai glutei se la posizione dovesse risultare molto scomoda. Una mattonella yoga, in verticale oppure in orizzontale, va bene.
Mattone Yoga in Sughero
Blocco Yoga leggero e antiscivolo

Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere

€ 9,90
  1. Balasana (Posizione del fanciullo).

Infine, una posizione di rilassamento, balasana. Balasana risulta utile in quanto rilassa e aiuta a lasciar andare la rabbia, regola il funzionamento delle surrenali, allevia la costipazione.

postura yoga per mantenere sano l’intestino: balasana, o posizione del fancullo
  • Da Vajrasana (in ginocchio)
  • Chiudi gli occhi e rilassati
  • Tieni la colonna vertebrale e la testa erette
  • Appoggia le mani a terra. Cammina in avanti gradualmente fino a che la terra non poggia per terra
  • Rilassati e mantieni la posizione per almeno 10 respiri. Inspira ed espira profondamente. Lascia andare completamente.

Mantenere sano l’intestino con le buone abitudini, lo stile di vita e una corretta alimentazione

Intestino sano e stile di vita

Il terzo rimedio naturale che suggerisco è l’adozione di uno stile di vita più attivo.

Ovviamente, lo stile di vita influisce molto sul benessere dell’intestino. Oggi passiamo una grande quantità di ore seduti: in media circa 9 ore al giorno.

la vita sedentaria è deleteria per la salute

Questo crea degli scompensi a molti livelli, non solo fisici, ma anche psicologici. Si dice, infatti, che la sedentarietà causi più danni del fumo, da molti punti di vista.

Ma non serve per forza ricorrere a farmaci, per rimediare. L’erboristeria e i rimedi ayurvedici sono spesso altrettanto efficaci. Qui trovate un bell’articolo legato ai rimedi naturali per l’intestino.

Mantenere uno stile di vita attivo è fondamentale per il benessere.

Camminare può essere un ottimo modo d’invertire la tendenza. Basta infatti poco, 45-60 minuti al giorno di camminata normale, per creare un circolo virtuoso che interrompa gli effetti negativi.

camminata sulla spiaggia

Per approfondimenti sui benefici della camminata, potete leggere qui.

Certo, camminare implica condizioni meteorologiche favorevoli: quando queste mancano, si può valutare l’acquisto di un tapis-roulant.

Oggi se se possono reperire a costi davvero contenuti. Si tratta, a mio avviso, di un investimento che vale la pena fare: il guadagno in salute ricompenserà di gran lunga i costi.

Per chi vuole approfondire, ecco un libro interessante ed economico sull’argomento:

L'Intestino Smart
Felici e pieni di energia con una flora intestinale equilibrata
€ 13,90

Mantenere sano l’intestino con la corretta alimentazione e integrazione alimentare

Da ultimo, ma non in ordine di importanza, vi è l’alimentazione.

Quando siamo particolarmente stressati, è importante dedicare attenzione al nostro intestino poiché, come già detto, lo stress compromette la capacità dell’organismo di assorbire correttamente le sostanze nutritive apportate dal cibo.

Può essere utile, in alcune circostanze, assumere dei coadiuvanti, come fermenti o integratori alimentari, per ripristinare il corretto equilibrio della flora batterica.

A questo link, un utile articolo sull’integrazione alimentare, a cosa serve, a chi serve e quando è sconsigliata.

Our Blog

Nunc consequat justo eget enim finibus porta. Suspendisse orci nunc. Nunc consequat justo eget enim finibus porta.

Musica per yoga: usarla o no?

Musica per yoga: usarla o no?

Molti sollevano il dubbio se sia meglio utilizzare della musica per le lezioni, oppure no.
Personalmente, non ne ho mai sentito l’esigenza, ma devo dire che penso sia una questione di gusti. D’altro canto, la musica può avere effetti benefici sulla concentrazione. Ecco, quindi, che è importante sceglierla bene. Vediamo qualche consiglio per non sbagliare.

Salute: davvero servono diecimila passi al giorno?

Salute: davvero servono diecimila passi al giorno?

La sedentarietà fa danni, ma combatterla è più semplice di quanto si creda: non serve arrivare diecimila passi al giorno, Invece,bastano alcuni piccoli accorgimenti quotidiani per camminare di più e fare una vita più attiva.

Dieci frasi motivazionali per la pratica yoga.

Dieci frasi motivazionali per la pratica yoga.

La pratica yoga è un alleato prezioso per combattere ansia, stress e depressione, soprattutto se diventa costante. Ecco 10 fantastiche citazioni motivazionali per trovare l’ispirazione quando si rischia di cadere preda della pigrizia.

Subscribe for More Great Articles!

Nunc consequat justo eget enim finibus porta. Suspendisse orci nunc. Nunc consequat justo eget enim finibus porta. Suspendisse orci nunc.